Lammerda #2

ma perché in Italia è vietata l’eutanasia? Me ne fotto se bisogna distinguere tra attiva passiva astensione da accanimento: perché la morfina sì, la benzodiazepina sì ma il barbiturico no? Ma che dobbiamo dimostrare? Dobbiamo conquistarci il regno dei cieli? Ma tu stato laico non puoi addurre il procrastinarsi del dolore come merce di scambio per il paradiso, tu stato laico devi andare al letto di un malato terminale e chiederti :«che gli/le sto facendo?» «sto dando delle chance di cura a questa persona o ne sto prolungando solo l’agonia?» e siccome la risposta è evidente dovresti domandarti :«ma perché non dò a questa persona il diritto ad una morte dignitosa, quando ancora magari è in sè, può magari salutare tutti un abbraccio ai nipoti al marito ai figli eppoi senza sangue vomito urina urla farsi spegnere in maniera controllata?» già perché? Che dignità c’è al letto di un malato terminale da difendere? Quale arzigogolato principio di non disponibilità giustifica uno stato nel far morire come animali selvatici i suoi cittadini? Eppure sono sicuro che chiunque al capezzale di una persona cara si preoccupa affinché non soffra… Pigrizia? Benaltrismo? CL? Opus dei? Bigottismo? Merda!

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Pagine Sporche

Le storie di Mario Pacchiarotti

ilblogdibarbara

fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza

ABiCinema

"Il pubblico vuole vedere sempre gli stessi film: bisogna deluderlo, sennò non si farebbe nulla di interessante nell’arte." -Woody Allen

Cavolate in libertà

Nessuna opera che non abbia un carattere goliardico può essere un capolavoro.

Meglio saperlo prima!

...e se poi te ne penti?

Cinema Estremo

Sex Horror Violence Weird Drama | Recensioni Film e Serie TV

Discussioni concentriche

Non so essere coerente

cumbrugliume

Cinema e musica e serie tv e quel che cazzo mi pare

Buseca ن!

Novelle dalla pianura che non deve essere nominata

Film Spagnusi

film, horror, terrore, sci-fi, thriller, suspence

Who Goes There?

Cose di questo e di altri mondi

Karashò

Autori Artigiani dal 2016

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

il Cinema per Antonomasia

Il cinema è la scrittura moderna il cui inchiostro è la luce. (Jean Cocteau)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: