Eccomi

ma ce n’era proprio bisogno? non so lo voglio leggere come un esperimento, anzi tutto fare finta che nessuno (cosa assai probabile) mi stia leggendo, poi vedere come procede, quanto mi aiuti a oggettivare sentimenti, sensazioni, asti e malmostosità che stanno dentro di me e mi impediscono di dormire, mi distraggono, mi rendono peggiore di quello che già sono…

tanto per iniziare (in allegria): malattia e morte

eppoi: ma quel sito di fighetti che non ti accolgono se non hai letto almeno tutte le cronache di Narnia e non hai visto almeno venti dozzine di anime incompresibili, dove se non hai l’omniscienza del Dr House si bullano di te persino su argomenti di cui pensi di saper qualcosa… ma quel sito ma come regge ancora? ma chi lo regge ancora? si lamentavano della stalla ma sono diventati a loro simili… ecco tornando ad un vecchio amore ho capito perchè mi sono sentito offeso dal loro modo di fare: mi hanno letto ma solo in trasparenza, mi hanno villaneggiato (“sempliciotto”) e poi sono passati sopra di me senza neanche aver mai registrato i miei interventi… un po’ come quei salotti di fighetti dove si andava il sabato sera ed eri sempre guardato come il diverso, quello che non veniva mai coinvolto nei giochi, nelle chiacchierate, nelle risate… ma almeno ti potevi sfogare, andavi in cucina e finivi gli avanzi, bevevi il loro buon vino e poi magari sporcavi il cess*. Lì invece non sei degno delle discussioni (ma a guardare tutto sto valor aggiunto…) poi ti accorgi di non essere neanche degno della stanza comune e allora inizi solo a leggere fino a quando non ti accorgi che parlano di cose condivise (ed esplicitate) e neanche ti coinvolgono… sì mi rode, nel senso che mi spiace: spiace sempre vedere rifiutata una richiesta di amicizia, come spiace di accorgersi di rifiutare una amicizia… ma tant’è se non ci si piace non ci si può piacere per forza, anche se quell’atteggiamento da “io so tutto e gli altri son cret*ni” un po’ stufa (ed infatti mi ha stufato)

Annunci
Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Pagine Sporche

Le storie di Mario Pacchiarotti

ilblogdibarbara

fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza

ABiCinema

"Il pubblico vuole vedere sempre gli stessi film: bisogna deluderlo, sennò non si farebbe nulla di interessante nell’arte." -Woody Allen

Cavolate in libertà

Nessuna opera che non abbia un carattere goliardico può essere un capolavoro.

Meglio saperlo prima!

...e se poi te ne penti?

Cinema Estremo

Sex Horror Violence Weird Drama | Recensioni Film e Serie TV

Discussioni concentriche

Non so essere coerente

cumbrugliume

Cinema e musica e serie tv e quel che cazzo mi pare

Buseca ن!

Novelle dalla pianura che non deve essere nominata

Film Spagnusi

film, horror, terrore, sci-fi, thriller, suspence

Who Goes There?

Cose di questo e di altri mondi

Karashò

Autori Artigiani dal 2016

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

il Cinema per Antonomasia

Il cinema è la scrittura moderna il cui inchiostro è la luce. (Jean Cocteau)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: